COMITATO SCIENTIFICO

PAGINA IN ALLESTIMENTO

Pompeo Vagliani
Fondazione Tancredi di Barolo, Torino
Direttore Pop-App International Centre of Interactive Books
info@fondazionetancredidibarolo.it

Gianfranco Crupi
Sapienza, Università di Roma
Direttore Pop-App International Centre on Interactive Books
gianfranco.crupi@uniroma1.it

Sara Abram
Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale”
sara.abram@ccrvenaria.it

Dimitri Brunetti
Università di Udine
Docente di archivistica, Coordinatore del Corso di laurea in beni culturali
dimitri.brunetti@uniud.it

Barbara Bruschi
Università degli Studi di Torino
barbara.bruschi@unito.it

Paola Castellucci
Sapienza, Università di Roma
paola.castelluci@uniroma1.it

Hanna Field
University of Sussex, UK
Dr. Hanna Field is a Victorianist, book historian, and scholar of children’s literature
H.Field@sussex.ac.uk

Chiara Magri
Scuola Nazionale di Cinema, Centro Sperimentale di Cinematografia, sede Piemonte
Direttrice artistica del corso di Animazione
c.m.magri@gmail.com

Elisa Marazzi
Università degli Studi di Milano
Storica del libro e dell’editoria, è interessata all’evoluzione delle tecniche di stampa e del mercato editoriale che stimolò la produzione industriale di libri animati e di giochi di carta per ragazzi a partire dal XIX secolo
elisa.marazzi@unimi.it

Massimo Missiroli
Pop-up designer
Artista e collezionista
massimo.missiroli@gmail.com

Donata Pesenti Campagnoni
Università degli Studi di Torino
Ha curato il settore “Archeologia del Cinema” del Museo Nazionale del Cinema. In modo particolare si occupa dei rapporti tra archeologia del cinema e libri animati
donata.pesenti@unito.it

Jaqueline Reid-Walsh
Penn State University, USA
Dr. Jacqueline Reid-Walsh studies the connections between old media and new media. Her research interests center on historical movable books created for and by children
jxr67@psu.edu

Valentina Sestini
Sapienza, Università di Roma
Insegna Bibliologia, il suo lavoro di ricerca è orientato prevalentemente sulle forme di produzione e circolazione del libro tra Cinque e Seicento, con particolare riferimento alle indagini paratestuali in edizioni di antico regime e al ruolo delle donne tipografe
valentina.sestini@uniroma1.it